Oltre il confine

 Schoolstorming descrive i progetti della V A del liceo “Pertini” di Genova. Nel corso del triennio 2008/2011 si è sperimentata una didattica aperta ai nuovi linguaggi:

  • anno scolastico 2008/2009, con la SMS “don Milani”, si sono approfonditi temi di psicologia sociale attraverso l’analisi di testi cinematografici e teatrali.
  • anno scolastico 2009/2010 lo stage formativo è stato incentrato sulla didattica in rete. Ci siamo chiesti, come si giudica un sito? Come si sceglie un blog? Come si accede correttamente alle informazioni di Wikipedia? I ragazzi della IVA  lo hanno spiegato alle terze medie delle scuole “Barrili” e “Strozzi” con una serie di lezioni.
  • anno scolastico 2010/2011, si sono sviluppati due progetti: “Scuole in rete” con l’IIT Gastaldi-Abba, un’esperienza di scrittura collettiva in rete, segnalata come buona pratica, e una lezione-laboratorio alla scuola elementare “Govi”, in cui i liceali del “Pertini” hanno tracciato la storia della comunicazione coinvolgendo i bambini attraverso storie e giochi. I progetti sono stati elaborati e condotti soprattutto in orario extracurricolare e “on line”, ciò ha consentito di studiare le modalità di interazione e di ricerca dell’ambiente Web 2.0.

Nell’anno scolastico 2008/09 la III A del liceo “Pertini” di Genova approfondisce il tema “Teatro e didattica”. L’esperienza è l’occasione per attuare una didattica innovativa, spingersi OLTRE IL CONFINE e aprire la scuola ai linguaggi della contemporaneità.
Il progetto sposta l’attenzione della metodologia di utilizzo dei media elettronici alla dimensione culturale e comunicativa. Stimola negli studenti un atteggiamento critico e creativo nei confronti dei nuovi media e delle forme di spettacolo a cui assistono. Sottolinea l’aspetto della qualità della fruizione, insegna che il cinema va visto al cinema e che le opere teatrali si comprendono appieno se, oltre a leggerle sui libri di testo, ci si reca a teatro.
L’obiettivo principale è stimolare gli studenti ad avvicinarsi con spirito critico ai linguaggi che di solito sono esclusi dalle aule scolastiche (teatro, film, internet). Inoltre, si intende stimolare i ragazzi a studiare e comprendere i codici della contemporaneità e la cultura di cui sono portatori per sfruttarne appieno e in modo consapevole le potenzialità. Il contesto in cui si svolge il progetto è l’ambiente fisico, è la scuola e, durante le uscite, la città di Genova, ma in realtà ci siamo spinti nell’esplorazione dei nuovi media che non hanno per loro natura confini ben definiti.

Sommario progetto:

  • Il teatro come metafora per comprendere la società, E. Goffman e la prospettiva drammaturgica
  • Il film come laboratorio per studiare la psicologia dei personaggi e le dinamiche del gruppo
  • Il gioco con “La parola ai giurati” di S. Lumet, per applicare ad un caso ciò che si è studiato
  • Il teatro, il cinema, il libro messi a confronto su uno stesso testo per rilevare gli elementi di similitudine e di differenza sotto il profilo dei codici comunicativi e dell’incidenza che questi hanno sul messaggio.
  • Web 2.0, nuove modalità di interazione del gruppo classe, lavoro collettivo con Google docs. Riflessione su che cosa cambia sul piano della relazione con le nuove modalità di interazione
  • Esplorazione di web 2.0 come ambiente cognitivo: Wikipedia, costruzione di una pagina e controllo delle fonti
  • Metodologie della ricerca: intervista, osservazione. Interviste a esperti e osservazione sistematica di esperienze didattiche di altri istituti
  • Traduzione collettiva di un testo dalla lingua inglese.
  • Documentazione del lavoro svolto: elaborazione di un filmato inserito su Youtube, costruzione di un blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...