Archivi categoria: Esperimento

L’esperimento della prigione di Stanford è attendibile?

Due riferimenti sperimentali della psicologia dei comportamenti umani in contesti costrittivi sono in questi anni sotto attacco: l’esperimento di Stanley Milgram del 1961 sull’autorità, e quello di Philip Zimbardo del 1971 sugli effetti del contesto carcerario nel causare deresponsabilizzazione personale e disumanizzazione.

[…]  L’esperimento [n.d.r.: di Zimbardo] consisteva nella simulazione di una detenzione. Un gruppo di 24 studenti reclutati con annunci e pagati 15$ al giorno per partecipare, era sottoposto a test psicologici e controlli per attestare che non fossero mentalmente instabili o con precedenti penali, e quindi in modo casuale una parte fu assegnata al ruolo di prigionieri e una parte al ruolo di guardie carcerarie organizzate in turni di 8 ore. I partecipanti erano invitati a immergersi nei loro ruoli e l’esperimento fu studiato in modo che tutti gli aspetti, i comportamenti, i tempi, i riti, etc. della dinamica carceraria si producessero in quel setting; tranne la violenza che era esplicitamente vietata. L’esperimento sarebbe dovuto durare 2 settimane. Dopo circa 6 giorni fu interrotto perché nel frattempo un detenuto dovette essere rilasciato per una grave crisi nervosa e altri ebbero crisi analoghe, oltre che per i comportamenti delle guardie sempre più lesivi delle dignità dei detenuti.

Leggi l’intero l’articolo LINK

Lascia un commento

Archiviato in Esperimento, Psicologia sociale

Esercizio di Metodologia della ricerca #3

Che cos’è la saggezza della folla? Quanto incide il conformismo quando ci formiamo un’opinione su un determinato tema?  E infine, come si deve organizzare un esperimento perchè i risultati si possano considerare attendibili? Questi sono i temi oggetto dell’esercizio di metodologia della ricerca #3.  Cominciamo dall’ultima questione: un esperimento è considerato valido se è possibile “falsificarlo” (dimostrare che è falso),  perciò la procedura sperimentale deve essere precisa e dettagliata, in modo tale che essa sia riproducibile.  Nell’articolo si descrivono: 1) Le finalità del nostro lavoro: 2) L’esperimento sulla saggezza della folla di Francis Galton del 1906; 3) L’esperimento autocinetico sul conformismo e la formazione delle norme all’interno dei gruppi di Muzafer Sherif del 1935; 4) La procedura sperimentale con cui si sono riprodotti i due esperiementi; 5) I risultati ottenuti; 6) Come sono stati valutati gli studenti che hanno condotto l’esperienza

Leggi l’articolo

2 commenti

Archiviato in Esercizio, Esperimento, Metodologia della ricerca, Psicologia sociale

L’esperimento di S. Milgram 1962 Conformismo e autorità

Lascia un commento

Archiviato in Aggressività, Conformismo, Esperimento, Psicologia sociale

Il nuovo Iphone 5… molto meglio del 4 :-)

Lascia un commento

Archiviato in Esperimento, Psicologia sociale

L’esperimento di Asch sul conformismo

evolution by gtorte

Quante cose arriviamo ad affermare pur di adeguarci alle opinioni degli altri? Quante ingiustizie possono essere commesse in nome dell’uniformità e del conformismo?

Giudicate  voi stessi, guardate il filmato

Lascia un commento

Archiviato in Conformismo, Esperimento, Psicologia sociale, Sociologia, Video

Albert Bandura e l’esperimento di Bobo Doll

Nel 1961 lo psicologo canadese Albert Bandura studia l’apprendimento sociale.

Lascia un commento

Archiviato in Esperimento, Psicologia sociale, Scienze sociali