La favola delle api

Bernard del Mandeville (1670- 1733),  nasce a Dordrecht, presso Rotterdam, appartenente ad un’agiata famiglia e si laurea in medicina nel 1691. Si trasferisce a Londra, dove cura disturbi nervosi e  dello stomaco. Si dedica all’attività letteraria, prima come traduttore, poi come scrittore satirico e polemista. Del 1704 è la prima edizione della sua opera di maggiore successo, che gli procura fama e invettive in patria e che lo ha reso famoso ai posteri: The grumbling hive, or knaves turn’d honest (L’alveare ronzante ovvero i truffatori divenuti onesti). Successivamente, nel 1714, ne cura una nuova edizione che pubblica con il titolo The fable of the bees, or, private vices, publick benefits (La favola delle api, ovvero vizi privati, pubbliche virtù), nella quale inserisce anche un saggio intitolato Ricerca sull’origine della morale ed un ricco apparato di note. La favola delle api, che fruttò all’autore anche noie giudiziarie, rappresenta il tipico esempio dei trattatelli filosofici dell’illuminismo inglese.

Introduzione a “La Favola delle api”   –     “La favola delle api”

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Economia, Filosofia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...