Le Griglie e il Quoziente di Simpatia

Tutte le volte che sento pronunciare “griglia di valutazione” mi viene in mente questo brano di “La meglio gioventù”.  Guardo la griglia, cerco tra gli indicatori se da qualche parte c’è il quoziente di simpatia. Niente da fare. Pazienza, aspetto fiducioso il prossimo anno e intanto segno crocette negli appositi spazi.

4 commenti

Archiviato in Flaneur

4 risposte a “Le Griglie e il Quoziente di Simpatia

  1. Grazie Giulio!

    Il fattore empatia, sympatheia, Mitleidung è la base di qualsiasi humanitas.

    Scusa per l’abuso di parole straniere, ma non a caso in italiano è difficile trovare una traduzione adeguata, dato che ‘empatia’ non è esattamente lo stesso che sympatheia o del Mitleiden.

    Ciao e buoni esami!

    Bruno

  2. martina

    Non ho ancora ben capito come voi prof usiate la griglia di valutazione, ognuno di voi dovrebbe valutarci per quello che siamo, che eravamo e che diciamo, al di là della lezione svolta (certo ognuno di noi poi deve fare del suo meglio per apprendere)… ma poi tutto svanisce e alla fine sono solo numeri quel che resta dei i 20 min di interrogazione. Io, personalmente, sarei più felice se alla fine del percorso mi sentissi dire: “hai dato il massimo o decisamente devi essere fiera di quello che hai fatto”. Questo al di là del voto.

    • Schoolstorming

      Cara Martina, la valutazione è ineliminabile. Tutti noi, studenti e insegnanti, siamo valutati. Quello che trovo irritante delle griglie è l’oggettività e la “scientificità” apparente su cui pretendono di fondarsi. Dico apparente perché la valutazione dipende da molte variabili. Agli studenti dei miei corsi non ho mai detto che le mie valutazione sono “giuste”, bensì che sono oneste. C’è una bella differenza. Credo infatti che non esista un metro oggettivo per misurare l’apprendimento e che se anche esistesse non sarebbe giusto usarlo, per “non fare parti uguali tra diseguali”. Tutto ciò che può fare un insegnante è valutare onestamente ed essere cosciente dei propri limiti. Un caro saluto alla mia ex studentessa e in bocca al lupo per il colloquio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...