Hang

Al Porto Antico di Genova non amano i musicisti di strada, se volete sentirli andate in via San Lorenzo o in via degli Orefici. Dentro i cancelli sempre aperti del Porto c’è una vigilanza discreta, ma attenta. Si tollerano solo un vecchio suonatore di fisarmonica e un clown che piega dei palloncini in forma di cane. Ogni tanto qualche ragazzo straniero che non conosce le regole della casa estrae una chitarra e suona per qualche minuto, sino a quando non viene invitato a lasciare l’area del Porto. Comunque, l’altro giorno stavo giusto passeggiando al Porto Antico quando ho sentito un tipo che suonava uno strumento che non avevo mai visto. Era una specie di disco volante con delle bozze sparse qui e là. Mi sono fermato a chiacchierare e ho saputo che è una percussione nata da poco più di dieci anni, è fatta  da due artigiani svizzeri e si chiama Hang, che in dialetto bernese vuol dire mano.

4 commenti

Archiviato in Flaneur

4 risposte a “Hang

  1. Martina

    Stupendo , le mando i miei più cariiiii saluti un abbraccio caro prof ,!!!! Baci
    Martina 😊 buona domenica di sole

  2. Martina

    😊 grazie mille

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...