Le Mura di Sana’a – Pier Paolo Pasolini

Un uomo sta su un altare in mezzo al campo e schiocca una frusta, tiene lontani i passeri che vogliono saccheggiare il raccolto. In questa immagine d’apertura delle “Mura di Sana’a”, nella figura di questo spaventapasseri vivente a cui il documentario è dedicato, è racchiuso il messaggio del filamato del 1971. Con gli scarti di pellicola che gli sono rimasti Pier Paolo Pasolini fotografa la corruzione della modernità  che sta intaccando il Medioevo che si è miracolosamente salvato nella capitale dello Yemen. Sana’a rimanda a Spoleto, a Orte e tutte le cittadine italiane e no oltraggiate dalla volgarità senza riguardo del cemento.

Questa denuncia fa venire alla mente un brano di K. Lorenz de “Gli otto peccati capitali della nostra civiltà” in cui l’etologo austriaco paragona la veduta aerea del territorio deturpato dai quartieri moderni a un tessuto vivente intaccato da cellule tumorali.  Pasolini sa che la verità è nei dettagli: è nei piedi calzati degli yemeniti, in un branco di capre guidato da due ragazzini che passa davanti alla nuova sede del parlamento, nelle vetrine in cui sono esposti  prodotti scadenti che sono le deizioni del consumismo.

Ora in campo lungo c’è Orte sulla cima di una collina, l’immagine si allarga quel tanto che basta per far rientrare nel quadro un brutto palazzaccio degli anni ’60, che è l’immagine dell’involgarimento che la modernità porta con sé.

Il documentario è un appello all’UNESCO per salvare la bellezza dello Yemen “In nome degli uomini semplici che la povertà ha mantenuto puri”. “In nome della grazia dei secoli oscuri”.  “In nome della scandalosa forza rivoluzionaria del passato”.

K. Lorenz – Civilized Man’s Eight Deadly Sins 

Lascia un commento

Archiviato in Etologia, Flaneur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...