“ITIS Galilei” di Marco Paolini

Oggi che nelle scuole circolano i tablet e le connessioni sono sempre più diffuse, la Rivoluzione scientifica e Galilei possono essere spiegati avvalensosi della recitazione di Marco Paolini. Lo spettacolo “ITIS Galilei”, ambientato nella Sala Fermi dei laboratori INFN Gran Sasso, è molto suggestivo, ma dura più di due ore. Infliggere ad una classe un filmato così lungo, sebbene di buona qualità, è  da evitare perché l’attenzione scema dopo meno di mezzora: il teatro visto su Youtube è pesantuccio ammettiamolo.  L’insegnante però si può trasformare in un regista montatore e scegliere degli inserti per arricchire la spiegazione al momento giusto. Segnalo i seguenti brani che mi sembrano adatti  sia per la recitazione e sia per la breve durata. .

Di seguito sono indicati i temi trattati e i minuti di inizio e di fine, i brani si possono selezionare posizionando la freccina del mouse sulla barra di scorrimento del tempo sotto il filmato. Inoltre, due link rimandano ai testi di Copernico e di Galilei.

  • Lettera di Niccolò Copernico al papa Paolo III: min. 19:20 – 21:03
  • Il cielo era carta geografica e orologio, il calendario gregoriano: min 32:15 – 37:12
  • “L’invenzione” del cannocchiale: min 56:45 – 1:04:00
  • Il Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo: min 5:50 – 7:50 e ancora:  min 1:40:15 – 1:52:07
  • L’abiura: min 1:59:20 abiura 2:02:00

Alla stesura di  questo post ha collaborato la prof.ssa Maria Dufour

6 commenti

Archiviato in Filosofia, Teatro

6 risposte a ““ITIS Galilei” di Marco Paolini

  1. roberta

    grazie a Giulio e Maria! Ma come si fa ad accedere ai pezzi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...