Insettivori

Roy Lichtenstein: "M-Maybe" (1965) by crispyteriyaki

Domanda: non ci piace mangiare gli insetti a colazione perché sono disgustosi, o sono “diventati” disgustosi perché non ci conviene mangiarli? L’antropologo statunitense Marvin Harris, citando Aristotele e il suo elogio del sapore delle cicale, ci aiuta a capire che l’abominazione per vermi e insetti non è naturale, ma culturale.

Ecco un brano tratto da “Buono da mangiare” 1985

Link 1      –    Link 2     –    Link 3    –    Link 4

Qui il link a un articolo del Corriere della Sera del 4/11/2014 che illustra in modo chiaro come il gusto sia imposto attraverso la norma.

4 commenti

Archiviato in Antropologia, Scienze umane

4 risposte a “Insettivori

  1. ma mi leggi nel pensiero, ho iniziato a parlarne giusto ieri, grazie del pranzo già apparecchiato 🙂

  2. Gradisci una locusta flambé? 🙂

  3. roberta

    Molto carino! E in sintonia con quanto ha detto di recente un bravo entomologo, di cui ora non ricordo il nome, che non è lontano il tempo in cui, anche nella schizzinosa Europa, torneremo insettivori, ovviamente per convenienza. La prospettiva storica di Harris insegna… Ciao a tutti e… prepariamoci!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...