Il rigore più lungo del mondo

Stoke City v Dynamo Moscow (Soviet Union) 1965 by footysphere

Se guardate attentamente in un campo di calcio, o su una strada di montagna percorsa da un gruppo di ciclisti, o su un ring di pugilato ci sono Ettore e Achille. L’epica, scacciata dal mondo razionalizzato, si rifugia nello sport. Ma la tecnica non accetta limiti, così si piazzano telecamere tra i fili d’erba e un goal è passato al microscopio mille volte. Si dimentica che l’epica non è nell’azione, ma nel racconto: Achille e Ettore senza Omero sono due ometti rissosi e sanguinari. Servono meno occhi elettronici e più penne capaci di restituire allo sport il fascino che lo sguardo ossessivo gli ha tolto.
Il più bel racconto sul calcio che sia dato di leggere è di Osvaldo Soriano e comincia così:
Il rigore più fantastico di cui io abbia notizia è stato tirato nel 1958 in un posto sperduto di Valle de Rìo Negro, … 


Continua la lettura

Lascia un commento

Archiviato in Epica, Flaneur, Sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...