Nomadismo intellettuale

La nostra avventura non ha un inizio preciso, ma nasce lentamente e in modo spontaneo dal lavoro fatto in aula. In altre parole, non è il frutto di un progetto pensato a tavolino, quello arriva dopo, ma si sviluppa dalle cose fatte. Ci piace questo modo di procedere: infatti, se parti con un progetto tutte le tue energie sono tese a colpire il bersaglio, se invece lavori su una traccia “mal definita” sei libero di praticare una sorta di nomadismo intellettuale e puoi prenderti il tempo di leggere i segni inaspettati, di avere cura di ciò che nasce improvviso. Ed è proprio l’attenzione ai dettagli che fa scoprire cose inattese. Non è forse vero, per dirla con Ludwig Mies van der Rohe, che “nei particolari c’è Dio”?

1 Commento

Archiviato in Educazione, Flaneur

Una risposta a “Nomadismo intellettuale

  1. il nomadismo è uno stato mentale (o intellettuale) che sempre più chiede di in-formare le strutture reali, sociali e politiche della moderna collettività umana
    http://www.artonweb.it/architettura/articolo63.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...