Da cosa nasce cosa

Leggiamo sul Secolo XIX che il teatro stabile ha in cartellone, ma guarda il caso, “La parola ai giurati” di Alessandro Gassman. Detto fatto, la sera dello spettacolo tutta la classe è a teatro, nessuno escluso. Andare a teatro non è male, siamo vestiti di tutto punto, perché ci hanno spiegato che il teatro è un rito con le sue regole e i costumi valgono anche per il pubblico. Però alla fine dello spettacolo ci scappa pure una birra al pub con l’abito da sera. In aula riflettiamo sulle differenze tra il testo filmico e quello teatrale, sull’interpretazione degli attori, sulla resa dei personaggi che ormai conosciamo come le nostre tasche.

Lascia un commento

Archiviato in Educazione, Teatro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...